Testata Principale Polisportello Testata Principale Polisportello
Homepage Procedure attive Contatti Altri Uffici
BUONI PASTO MENSA SCOLASTICA - AGEVOLAZIONI
Ultima Modifica: 06-09-2019
Categorie > Servizi Sociali

Notizie Utili
È prevista l'agevolazione della mensa scolastica delle scuole pubbliche dell'infanzia e primaria del Comune di Piove di Sacco riservata alle famiglie residenti, con figli iscritti al servizio mensa (scuole a tempo pieno e settimana corta con rientro), che hanno una determinata situazione economica, certificata dal modello ISEE in corso di validità.
L'agevolazione che consiste nell'acquisto dei pasti a prezzo ridotto, è articolata in base a diverse fasce ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) come indicato nell'avviso pubblico.

Come
Presentare domanda su apposito modulo da venerdì 6 settembre a lunedì 7 ottobre 2019 allegando:
- attestazione ISEE in corso di validità (da compilare gratuitamente presso i CAF)
- fotocopia del documento di identità valido del richiedente;
- per i cittadini non comunitari il permesso di soggiorno valido di tutti i componenti del nucleo familiare oppure ricevuta della richiesta di rinnovo entro i termini.
Le famiglie con ISEE inferiore a € 250 sono invitate a rivolgersi direttamente all’Assistente Sociale.

Informazioni
Verrà formata la graduatoria dei richiedenti, in ordine crescente di Isee e in caso di parità, in ordine di arrivo della richiesta. I beneficiari di agevolazione tariffaria saranno individuati in ordine di graduatoria e nel limite di spesa previsto. Le domande presentate per alunni con certificazione L. 104/1992, nel limite Isee previsto, saranno accolte e non concorrono alla formazione della graduatoria.
Per ciascun nominativo beneficiario dell'agevolazione sarà verificata l'avvenuta iscrizione al servizio mensa ed effettuato nel portale informatizzato di gestione della mensa, da parte dell’ufficio preposto, l’abbinamento alla fascia di agevolazione assegnata; il portale informatizzato calcolerà quindi automaticamente il costo ridotto del pasto a ogni acquisto.
Il richiedente dovrà impegnarsi a comunicare, in tempo utile e con le modalità riportate nel manuale predisposto dal servizio, l’assenza giornaliera del figlio e il mancato utilizzo del pasto, affinché questo non venga conteggiato nel credito messo a disposizione.
L’ufficio effettuerà dei controlli a campione al fine di verificare il corretto e responsabile utilizzo dell’agevolazione e, qualora vengano riscontrate consistenti irregolarità, assumerà i conseguenti provvedimenti.

Costo: nessuno

Settore competente: Servizi Sociali

Responsabile del Servizio: Katia Rauli

Le norme: Delibere di G.C. n. 96 del 03.09.2019 - Determinazione n. 968 del 06.09.2019


[TORNA INDIETRO]


ci ho messo: 0.0276 secondi