Testata Principale Polisportello Testata Principale Polisportello
Homepage Procedure attive Contatti Altri Uffici
PASSAGGIO DI PROPRIETA' VEICOLI - AUTENTICA DI FIRMA
Ultima Modifica: 10-06-2017
Categorie > Anagrafe, certificati, documenti

Notizie Utili
È possibile fare in Comune l’autentica della firma sul passaggio di proprietà di beni mobili registrati, quali automezzi, (compresi camions e rimorchi), motocicli superiori a 50 cc di cilindrata e imbarcazioni.

Il venditore e proprietario del veicolo ( indicato nel  Foglio Complementare per le auto immatricolate fino al 1992 o nel Certificato di Proprietà per le auto immatricolate dal 1993) firma la Dichiarazione di vendita davanti al funzionario comunale.
L'autentica non prevede alcuna valutazione del contenuto dell’atto e delle dichiarazioni contenute, ma solo la verifica dell’identità del venditore che firma, attraverso il documento di identità/riconoscimento valido

Sono autorizzati ad autenticare le firme oltre ai notai e agli uffici comunali:
Gli sportelli Telematici dell'Automobilista (STA) attivi presso le delegazioni ACI e Agenzie Pratiche Auto
Gli uffici provinciali dell'ACI che gestiscono il PRA
Gli uffici provinciali della Motorizzazione Civile
(vedi volantino informativo scaricabile)

Per chi ha il certificato di proprietà (veicoli immatricolati dal 1993 in poi):
La firma del venditore va fatta sulla Dichiarazione di vendita che si trova nel riquadro “T”, sul retro del Certificato di Proprietà (CDP).
Il riquadro T dovrà essere interamente compilato dagli interessati indicando tutti i dati richiesti dal modello: numero del certificato di proprietà (riportato sul CDP), dati anagrafici dell'acquirente (nome – cognome - luogo e data di nascita – indirizzo, Codice Fiscale) ed il prezzo di vendita (vedi fac-simile nella sezione Modulistica "Modalità di compilazione CDP"). 
Per chi è in possesso del CDPD (Certificato di Proprietà Digitale): l'autentica di firma può essere fatta solo sul supporto cartaceo del CDPD da richiedere (prima di presentarsi agli uffici comunali)  ad uno Sportello Telematico dell'Automobilista (STA) o al PRA.

Per chi non ha il certificato di proprietà: (veicoli immatricolati prima del 1993 con Foglio complementare):
deve essere presentata, a cura degli interessati, una scrittura privata sulla quale devono essere riportati i dati anagrafici (nome - cognome luogo e data di nascita indirizzo) e il codice fiscale dell’acquirente, la targa e i dati del mezzo, il prezzo di vendita e la data.

Per chi ha ereditato un veicolo: in questo caso deve essere presentata, a cura degli interessati, una dichiarazione di accettazione di eredità nella quale si indichino tutti gli eredi.
Se vi è una rinuncia da parte di tutti gli eredi tranne colui che si vuole intestare il veicolo allora si utilizza  il modello "Accettazione eredità con rinuncia" e il veicolo viene direttamente intestato all'unico erede che non ha fatto rinuncia (l'atto di rinuncia deve essere stato registrato da un notaio e gli estremi vanno citati nella dichiarazione così come indicato nel modulo). 
Se gli eredi non hanno rinunciato all'eredità allora si utilizza il modello "accettazione eredità con contestuale vendita ad un erede".
Dovranno essere autenticate le firme di tutti gli eredi.

Auto intestata a più persone: la dichiarazione di vendita viene fatta sul CDP (se presente) o su atto separato ed è necessaria la firma di tutti gli intestatari. Le firme possono essere effettuate anche in momenti diversi (i 60 giorni per la richiesta di trascrizione al PRA si contano dalla data dell’ultima firma autenticata).

Beni appartenenti a società: nel caso il bene oggetto della vendita sia intestato a società la dichiarazione di vendita, redatta sul CDP (se presente) o su atto separato deve essere firmata dal legale rappresentante della Ditta o Società che risulta intestataria del veicolo, che deve dimostrare di avere poteri di firma  esibendo uno dei seguenti documenti:
a) Visura camerale;
b) Dichiarazione sostitutiva nella quale dovrà essere dichiarata dall’interessato la qualità di Legale Rappresentante e il possesso dei poteri di firma per il compimento dell’atto di vendita;
c) Statuto societario anche in fotocopia con dichiarazione sostitutiva attestante la conformità della copia all’originale;
d) Procura Generale in fotocopia o Procura Speciale in originale.
NOTA BENE: qualora nell'autentica non venga citato l'avvenuto accertamento dei poteri di firma alla presentazione dell'atto al PRA dovrà essere allegata la documentazione comprovante tali poteri. 

Procura a vendere: coloro che siano in possesso di una procura a vendere o di atto che dia titolo ad eseguire la vendita in nome e per conto di altri dovranno esibire atti originali dai quali possa verificarsi tale facoltà. La dichiarazione di vendita è redatta con atto separato in unica copia citando gli estremi della Procura (data di rilascio, notaio autenticante, numero di repertorio

Imbarcazioni: la dichiarazione di vendita viene fatta su atto separato (fac simile scaricabile) ed è prevista solo per le imbarcazioni e non per i natanti (i natanti sono: unità da diporto a remi - unità da diporto di lunghezza dello scafo pari o interiore a 10 metri - ogni unità da diporto di cui ai punti precedenti destinata dal proprietario alla sola navigazione in acque interne).

Casi particolari

Vendita da parte di soggetto proprietario ma non intestatario al PRA (art 2688 c.c): la dichiarazione di vendita è redatta con atto separato in unica copia in cui il venditore, oltre ad indicare i propri dati, i dati dell’acquirente, la targa del mezzo ed il prezzo di vendita, indica di essere proprietario ma non intestatario al PRA del veicolo

Venditore minore di età
L'atto va sottoscritto da parte dei genitori esercenti la potestà genitoriale. Per la vendita è necessaria  anche l'autorizzazione del giudice tutelare che va esibita in fase di autentica e di trascrizione dell'atto al Pra.

Variazioni e trasformazioni societarie
In caso di trasformazioni e variazioni societarie che non comportino la creazione di un nuovo soggetto giuridico (variazione ragione/denominazione sociale, trasformazione di da sas a srl) la dichiarazione di vendita va firmata dal legale rappresentante della Società o comunque da chi detiene i poteri di firma. Deve essere esibita documentazione che comprovi la variazione/trasformazione e che il soggetto giuridico è lo stesso; tale documentazione va comunque allegata al momento della richiesta di trascrizione al Pra.

Variazione di nome o cognome:
l'intestatario del veicolo che ha cambiato il proprio nome o cognome deve provvedere alla rettifica dei dati sul certificato di proprietà del bene mobile, presso gli enti competenti, prima di procedere alla vendita dello stesso

Smarrimento certificato di proprietà o foglio complementare:
In caso di furto o smarrimento, è necessario richiedere il duplicato dei documenti contestualmente alla richiesta del passaggio di proprietà, allegando la relativa denuncia presentata agli organi di Pubblica Sicurezza o una dichiarazione sostitutiva di aver reso denuncia con l'indicazione della data e del luogo dove è stata presentata.

Come
Il venditore si presenta allo sportello con il certificato di proprietà del veicolo già compilato nel riquadro "T" oppure con dichiarazione di vendita compilata separatamente nei casi previsti  (vedi fac simili scaricabili).
Il venditore firma davanti al funzionario comunale incaricato dell'autentica, esibendo un documento di identità valido e la documentazione di seguito indicata, a seconda dei casi:
• persona giuridica (Ditta, Società ecc.): documentazione attestante i poteri di firma (uno dei seguenti)
a) Visura camerale;
b) Dichiarazione sostitutiva nella quale dovrà essere dichiarata dall’interessato la qualità di Legale Rappresentante e il possesso dei poteri di firma per il compimento dell’atto di vendita;
c) Statuto societario anche in fotocopia con dichiarazione sostitutiva attestante la conformità della copia all’originale;
d) Procura Generale in fotocopia o Procura Speciale in originale.
NOTA BENE: qualora nell'autentica non venga citato l'avvenuto accertamento dei poteri di firma alla presentazione dell'atto al PRA dovrà essere allegata la documentazione comprovante tali poteri.
• procuratore speciale: Procura rilasciata dal notaio.

Trascrizione del passaggio di proprietà
La trascrizione del passaggio di proprietà al Pubblico Registro Automobilistico deve avvenire entro 60 giorni dall’autentica della firma e può essere effettuata in qualsiasi Pubblico Registro Automobilistico indipendentemente dalla provincia di residenza dell'acquirente e del venditore. Se l'acquirente non trascrive al Pra il passaggio di proprietà il precedente proprietario rimane intestatario del veicolo e quindi può essere chiamato a rispondere di tutte le conseguenze connesse al presunto possesso ed uso del veicolo (es. danni provocati a cose o persone, tassa auto non versata, contravvenzioni al codice della strada).
Approfondimenti.
Tutte le informazioni relative al passaggio di proprietà sono disponibili nel sito dell’ACI e presso gli uffici indicati nel volantino informativo (scaricabile).

Costo
1 marca da bollo da euro 16,00 (la marca deve essere consegnata allo sportello al momento dell'autentica); euro 0.52 per diritti di segreteria (da versare direttamente allo sportello).

In quanto tempo: immediato su richiesta del cittadino

Settore competente: PoliSportello

Responsabile del Servizio: Federica Barison

Le norme: art. 7 del D.Lgs. n. 223 del 4 luglio 2006 come convertito in Legge n. 248 del 4 agosto 2006


[TORNA INDIETRO]


ci ho messo: 0.0255 secondi