Testata Principale Polisportello Testata Principale Polisportello
Homepage Procedure attive Contatti Altri Uffici
SEPARAZIONE E DIVORZIO
Ultima Modifica: 01-02-2018

Ultima Modifica: 01-02-2018
Categorie > Stato Civile

Notizie Utili
Con l’entrata in vigore de Decreto Legge n.132/2014 convertito con Legge 162/2014, in alternativa alle procedure giudiziali previste dal codice civile in caso di separazione e dalla Legge 898/1970 in caso di divorzio, è possibile per i coniugi che intendono separarsi o divorziare consensualmente negoziare tra di loro un accordo con l’assistenza di almeno un legale per parte o se sussistono determinate condizioni sottoscrivere tra di loro un accordo di separazione o di divorzio innanzi all’ufficiale dello Stato Civile.
Sia l’accordo raggiunto a seguito di negoziazione assistita da avvocati, sia l’accordo sottoscritto innanzi all’Ufficiale dello Stato Civile sono equiparati ai provvedimenti giudiziali che definiscono i procedimenti di separazione, di cessazione degli effetti civili o di scioglimento del matrimonio, di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio.

Divorzio breve: La legge 6 maggio 2015 n.55 in vigore dal 26 maggio 2015 prevede che i tempi che devono intercorre fra la separazione e la richiesta per ottenere il divorzio siano ridotti dai tre anni a dodici mesi in caso di “separazione giudiziale” (quando cioè il divorzio è richiesto da uno dei due coniugi) a sei mesi quando la separazione è consensuale.

Separazione innanzi all’avvocato
(Art.6 della Legge n. 162/2014)

I coniugi che intendono separarsi o divorziare consensualmente possono negoziare tra di loro un accordo con l’assistenza di almeno un legale per parte.

Come
La convenzione di negoziazione assistita di separazione e di divorzio deve essere conclusa con l’assistenza di almeno un avvocato per parte quindi non è consentito alle parti avvalersi di un unico avvocato.
Alla trasmissione della negoziazione assistita all’Ufficiale dello Stato Civile competente è sufficiente che provveda uno soltanto degli avvocati che abbia assistito uno dei coniugi ed ha autenticato la sottoscrizione.

Quando
Ci si può avvalere della negoziazione assistita:
• in assenza di figli
• in assenza di figli minori
• in presenza di figli maggiorenni autosufficienti non portatori di handicap grave
l’accordo deve essere munito di nulla osta rilasciato dalla Procura della Repubblica

• in presenza di figli minori
• di figli maggiorenni portatori di handicap grave
• di figli maggiorenni non autosufficienti
l’accordo deve essere munito di un’autorizzazione rilasciata dalla Procura della Repubblica

Dove
L’accordo va inoltrato all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune di :
• celebrazione del matrimonio in forma civile
• celebrazione del matrimonio in forma religiosa
• trascrizione del matrimonio celebrato all’estero (da due cittadini italiani, o da un cittadino italiano e un cittadino straniero)
Al Comune di Piove di Sacco l’accordo potrà essere inviato dall’avvocato via PEC al seguente indirizzo polisportello@pec.comune.piove.pd.it
La lettera di trasmissione dovrà essere firmata digitalmente e contenere la dichiarazione di conformità dei documenti informatici con gli originali cartacei conservati presso lo studio legale.

Separazione innanzi all’ufficiale dello Stato Civile
(Art.12 della Legge n. 162/2014)
I coniugi che intendono separarsi o divorziare consensualmente possono sottoscrivere tra di loro un accordo di separazione o di divorzio innanzi all’Ufficiale dello Stato Civile.

Come
Per la separazione innanzi all’Ufficiale dello Stato Civile l’assistenza degli avvocati è facoltativa.
Competente a ricevere l’accordo è il Comune di
• celebrazione del matrimonio in forma civile
• celebrazione del matrimonio in forma religiosa
• trascrizione del matrimonio celebrato all’estero (da due cittadini italiani, o da un cittadino italiano e un cittadino straniero)
L’accordo non potrà contenere patti di trasferimento patrimoniale (es. uso della casa coniugale, corresponsione in unica soluzione dell’assegno periodico di divorzio).
Nell’accordo verrà unicamente indicato che si perviene alla separazione ovvero al divorzio.
Le fasi dell’accordo sono:
• Presentazione della dichiarazione (vedi allegato 1) e prenotazione dell’appuntamento
• Nel giorno fissato, entrambi i coniugi si dovranno presentare all’Ufficiale dello Stato Civile e verrà redatto l’accordo che sarà sottoscritto dalle parti e concordata una data per un nuovo appuntamento (da fissare oltre i 30 giorni dalla firma dell’accordo)
• Nel giorno prestabilito entrambi i coniugi si dovranno ripresentare innanzi all’Ufficiale dello Stato Civile per sottoscrivere la dichiarazione di conferma
• La conferma farà decorrere gli effetti della separazione o divorzio dalla data della sua prima sottoscrizione
• La mancata comparizione equivarrà a mancata conferma dell’accordo.

Quando
Ci si può avvalere della separazione innanzi all’Ufficiale dello Stato Civile:
• in assenza di figli
• in assenza di figli minori
• in presenza di figli maggiorenni autosufficienti (vedi dichiarazione dei figli allegato 2) non portatori di handicap grave
Vengono considerati solamente i figli di entrambi i coniugi.

Dove
Ufficio dello Stato Civile - Comune di Piove di Sacco in viale degli Alpini n.1 c/o Polisportello

Costi
Quando i coniugi si presenteranno verrà loro comunicato la modalità per effettuare il pagamento di euro 16,00 (diritto fisso-art.12 c.6 L.162/2014, stabilito con delibera G.C. n. 116/2017)

Normativa di riferimento
Legge 1 dicembre 1970, n.898 Disciplina de casi di scioglimento del matrimonio
Decreto Legge n. 132/2014 convertito con legge 10 novembre 2014, n. 162

Riferimenti
Ufficio dello Stato Civile - Comune di Piove di Sacco
Luogo Viale degli Alpini n.1 c/o Polisportello
Telefono 049 9709301
Fax 049 9701110
Pec polisportello@pec.comune.piove.pd.it
Email demografici@comune.piove.pd.it
Responsabile del procedimento: Paola Zagolin


[TORNA INDIETRO]


ci ho messo: 0.0223 secondi